Cerca  "scuola lombarda"

41 risultati trovati.

  • Tecnica mista su cartone cm 13x32 Attribuito a Pompeo Mariani, splendido nudo di donna, figura dolce e gentile. Opera dei fine 800 primi 900 con cornice in legno.

  • Olio su tavola cm 56x115 Suggestiva e mirabile icona, splendida Madonna simbolista su stile Previati. Un'opera di grande importanza anche per le dimensioni, veramente bella nei particolari descrittivi, dall'espressione del volto al velo, ai fiori. Dedicata su retro.

  • Olio su tavola cm 20x15 El Gamba de Legn di Milano è il tipico tram verde che percorreva le vie della città lombarda già negli anni 30/40. Particolare e suggestivo ricordo della vecchia Milano immortalato in quest'opera.

  • Olio su tavola cm 170x60 Importante opera di Felice Bodei, artista lombardo contemporaneo, dai colori vivaci. Bellissimi i particolari e le pennellate di colore per questa splendida veduta di uno tra i golfi più caratteristici d'Italia. Autentica a tergo.

  • Olio su tavola cm 120x60 Il tratto tipico di Felice Bodei, artista lombardo contemporaneo, dai colori vivaci e armonici, esprime tutto il suo stupore in contemplazione di questo suggestivo scorcio e momento di vita a Salò sul Garda. Da notare i particolari riprodotti dall'artista. Autentica a tergo.

  • Olio su tavola cm 100x70 Stupenda e romantica opera di Felice Bodei, artista lombardo contemporaneo. Ninfee rosa, foglie dalle tonalità verdi e gialle, acqua azzurra e i tratti tipici delle pennallate di colore che esprimono la visione della natura e della vita di questo artista. Autentica a tergo.

  • Olio su tavola cm 24x15 Romantica e intensa questa natura morta con vaso e frutta a firma C. Monti, datata 1921.

  • Olio su tavola cm 70x50 Trionfo floreale di peonie rosa in vaso di Felice Bodei, artista lombardo contemporaneo, valorizzate da particolare cornice ovale in legno che rende l'opera assolutamente romantica. Autentica a tergo.

  • Olio su tela cm 45x26 A firma V. Boeri e datato 1907, descritto su retro, coppia di coniugi di inizio secolo a nome Luigi e Donnina Galli di Milano.

  • Olio su tavola cm 24x30 Bellissimo scorcio del Naviglio di Milano e dei suoi attraversamenti, visto da Santa Sofia, con carrozza e cavalli, sapientemente e romanticamente immortalato da Fortunato Zangli (artista che firmava anche con lo pseudonimo di Riva) a metà 900.

  • Olio su tavola cm 24x30 Altra veduta del Naviglio di Milano da Via Molino delle Armi. La vita attorno al corso d'acqua, le sue case, la gente, i colori. Suggestiva opera di Fortunato Zangli (artista che firmava anche con lo pseudonimo di Riva) metà 900.

  • Olio su cartone 30 x 40 Fortunato Zangli (1899-1972) firmato con pseudonimo, quadro raffigurante una scena di vita quotidiana sul Naviglio a Milano. Notare i particolari della chiesetta e dell'arco e l'uso dei colori tenui e delicati del pittore che riescono a immortalare l'atmosfera di una tipica giornata invernale milanese.

  • Olio su tavola cm 33x24 Cesare Monti (?), opera indubbiamente suggestiva, paesaggio collinare ed albero solitario che domina la collina. Colori caldi, montani, primaverili.

  • Olio su cartone telato cm 23x31 Carlo Varese, 1903-1977, lombardo, rimane affascinato da una tra le vie più caratteristiche da lui viste a Genova e ci propone un'opera dal gusto romantico e i colori tenui. Un lampioncino in ferro su di una statua votiva, gli alberi che presentano la via e i suoi palazzi.

  • Acquarello cm 40x30 Dedicato dall'autore, Giuseppe Galli (1868-1953), ricco di particolari, dalle due contadine ai particolari del casolare, dalle galline, faraone e tacchini sull'aia alla natura circostante. Emozioni e ricordi datati 1943.

Compare 0