POP ART & PRETTY WOMAN

POP ART & PRETTY WOMAN

La pop art è un movimento artistico che è emerso a metà degli anni cinquanta in Gran Bretagna e all'inizio degli anni sessanta negli Stati Uniti; la pop art ha presentato una sfida alle tradizioni d'arte includendo l'immaginario dalla cultura popolare come la pubblicità e le notizie. Il materiale oggetto dell'espressione artistica è, a volte, rimosso visivamente dal suo contesto noto, isolato, e in combinazione con materiale estraneo. Il concetto di pop art si riferisce non tanto all'arte stessa, quanto piuttosto agli atteggiamenti che la determinano.

Marylin

Il primo esempio di pop art fu realizzato dal pittore britannico Richard Hamilton nel 1957, mentre i maggiori rappresentanti del genere furono tra gli altri: Roy Lichtenstein, che si richiamò al mondo dei fumetti; George Segal, che costruì a grandezza naturale figure in gesso colte in gesti di vita quotidiana; Claes Oldenburg, che riprodusse in grande scala beni di consumo, o fece apparire molli e quasi in decomposizione oggetti tecnologici; James Rosenquist, con i suoi enormi cartelloni pubblicitari. Maestro riconosciuto della pop art fu Andy Warhol, anche regista cinematografico, che trasformò l'opera d'arte da oggetto unico in un prodotto in serie, come nella celebre serie dei barattoli di minestra Campbell, con la quale egli confermò, di fatto, che il linguaggio della pubblicità era ormai diventato arte e che i gusti del pubblico si erano a esso uniformati e standardizzati.capiscuola della pop art americana furono Jasper Johns e Robert Rauschenberg.

coca cola

“Ho quella disperata sensazione che niente abbia senso. Allora decido di innamorarmi, ma è troppo difficile. Voglio dire, pensi costantemente a una persona ed è soltanto fantasia, non è reale, e poi diventa una cosa così coinvolgente, devi vederla di continuo e va a finire che è un lavoro come un altro.”

Andy Worhol

…     La pittura è un po’ come la donna : non ci dà piacere se cerchiamo di capirla … 

waw

Posted on 10/05/2016 by Thomas Marcon Home, Di tutto un Pop 0 2493

Leave a CommentLeave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Latest Comments

No comments

Blog search

Related articles

Compare 0
Prev
Next